Come scaricare direttamente e gratuitamente musica da Spotify

In questo breve articolo vedremo come usare Soggfy, un semplicissimo programma che ti permetterà di scaricare sul tuo computer tutta la musica che ascolti sull’app ufficiale di Spotify.

Come continuare ad utilizzare Internet Explorer 11 immagine2

Introduzione
Prima di scrivere questo articolo ho fatto una veloce ricerca in internet sull’argomento e come sempre sono rimasto deluso dalla scarsa qualità dei risultati trovati.
Ad esempio il grande guru dell’informatica in Italia ci ricorda che “la versione gratuita del servizio non permette di scaricare né singoli brani né playlist e album” e che “per scaricare canzoni, playlist e album e ascoltarli senza connessione Internet è necessario attivare un abbonamento Spotify Premium”.
La soluzione quindi è l’abbonamento premium? I brani scaricati sarebbero comunque protetti da DRM (digital rights management), ovvero non potresti farne libero uso.
Altri autori invece propongono il passaggio dei brani da Spotify a Youtube e quindi il download dei brani da Youtube, che ho già trattato in un articolo dedicato e ritengo sia una pessima soluzione. Anche un sito dedicato allo scopo pare tragga in realtà i brani sempre da Youtube.
Vediamo quindi la vera soluzione al problema.

Soggfy – Spotify Ogg Dumper
Soggfy è un programma libero e gratuito il cui scopo è intercettare e salvare la musica che arriva al tuo computer, all’applicazione ufficiale di Spotify. Grazie ad esso potrai ottenere, anche senza un account premium, della musica in formato ogg con codifica Vorbis Audio a 160 kb/s di bitrate nominale, ovvero con qualità buona (ma non eccelsa).
Oltre al salvataggio dei brani, Soggfy permette anche di salvare tutti i metadati (ID3 Tag: Titolo, artista, copertina, …) e i testi (lyrics), permette di fare automaticamente la conversione di formato (a MP3…) e blocca tutta la pubblicità (grazie all’integrazione con BlockTheSpot).
L’utilizzo di Soggfy viola i termini del servizio offerto da Spotify e potrebbe portare alla sospensione dell’account.

Installazione di SOGGFY
Vediamo ora come si installa il programma. Do per scontato che tu abbia già installato le più comuni librerie di Visual Studio di Microsoft.

1. Scarica Soggfy. Al momento in cui scrivo l’articolo l’ultima versione è la 2.5.0.
2. Decomprimi l’archivio compresso dove meglio credi.
3. Installa il programma eseguendo lo script chiamato Install.ps1 (vedi immagine sottostante)
4. Alla domanda posta rispondi di Si (premendo y e poi invio).

Come continuare ad utilizzare Internet Explorer 11 immagine2

 

 

 

Come continuare ad utilizzare Internet Explorer 11 immagine3

Uso di Soggfy
Se esegui Injector.exe ti ritroverai ben presto di fronte all’applicazione di Spotify che però ora include un inconfondibile pulsante di download in alto, grazie al quale puoi attivare o disattivare il salvataggio dei brani che riproduci.

Affianco a questo pulsante apparirà anche quello delle impostazioni di Soggfy che ti permetterà ad esempio di specificare il percorso di salvataggio dei brani e di effettuare la conversione di formato.

Come continuare ad utilizzare Internet Explorer 11 immagine4

Ultime raccomandazioni
1. Evita, se puoi, la conversione di formato (da OGG a MP3). Inoltre è assolutamente inutile forzare un bitrate elevato di conversione in uscita se non disponi di un account premium.
2. I brani devono essere interamente riprodotti per essere salvati, puoi mettere in pausa ma non puoi saltare la riproduzione di parti del brano
3. Puoi velocizzare la riproduzione dei brani (playback speed) però questo potrebbe “dare nell’occhio”.
4. Ricordati che puoi sempre mutare l’applicazione, quindi non sei tenuto ad ascoltare ciò che riproduci.

Cit.: https://turbolab.it/software-9/come-scaricare-direttamente-gratuitamente-musica-spotify-3733

Inizia Conversazione
EasyTech360
Ciao! 👋
Hai bisogno di supporto o di uno dei nostri servizi?⚙️
Inizia la Conversazione! 👨‍💻